UniCredit: un fondo americano è il primo azionista di Piazza Cordusio

A
A
A
di Redazione 3 Febbraio 2012 | 14:18
Dopo l’aumento di capitale da 7,5 miliardi, Capital Research and Management Company detiene il 5,40% del capitale sociale di…

Concluso l’aumento di capitale di UniCredit da 7,5 miliardi di euro, la mappa dell’azionariato del gruppo non presenta grosse sorprese rispetto a quanto era stato possibile tracciare nei giorni scorsi sulla base delle comunicazioni Consob e delle dichiarazioni d’intenti dei protagonisti dell’operazione.

Secondo quanto comunica lo stesso istituto guidato da Federico Ghizzoni, il fondo americano Capital Research and Management Company è diventato il primo azionista con una quota al 5,40%, di cui circa il 4% per conto di EuropeanPacific Growth Fund.

L’elenco degli altri azionisti rilevanti è stato pubblicato sul sito internet del gruppo. Secondo azionista dopo il fondo Usa è Mediobanca con il 5,27%, poi gli arabi di Aabar Luxembourg con il 4,99%, Central Bank of Lybia (4,988%), Fondazione Cariverona (4,211%), Fondazione Crt (3,319%), BlackRock (3,107%), Carimonte Holding (2,91%), Libyan Investment Authority (2,594%) e Allianz (2,034%).

Il capitale sociale di UniCredit è quindi composto da 1,9 miliardi di azioni, circa 12,1 miliardi di euro. Il 58,4% delle azioni sono detenute da investitori italiani, mentre il 41,5% fanno riferimento all’estero. Infine, la compagine azionaria è composta per l’85% da persone giuridiche e per il 15% da persone fisiche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X