Credem, profitti in crescita nel primo trimestre

A
A
A
di Andrea Telara 12 Maggio 2017 | 09:28
Nel periodo gennaio-marzo 2017, il Credito Emiliano ha realizzato un utile netto di 49 milioni di euro (+5,2%).

Nel primo trimestre del 2017 il Credit Emiliano (Credem) ha registrato un utile netto di 49 milioni di euro, in aumento del 5,2% dell’utile netto, accompagnato da un incremento del 3,6% dei costi operativi a 185,8 milioni in conseguenza dell’espansione commerciale, dell’aumento dell’organico e dei cambiamenti normativi. Il rapporto cost/income e’ pari al 64,4%, dal 63%, mentre l’indice di solidità patrimoniale Cet1 si è attestato al 12,86%, oltre sei punti in piu’ rispetto al livello minimo assegnato dalla Banca centrale europea. . Nel primo trimestre dell’anno sono stati acquisiti 26.316 nuovi clienti mentre la raccolta complessiva è cresciuta dell’8,9% a 63,8 miliardi. “Abbiamo iniziato il 2017 con il passo giusto”, ha dichiarato Nazzareno Gregori, direttore generale del Credem, “proseguendo con decisione e coerenza nella nostra strategia di sviluppo. Il contesto economico è ancora molto difficile ma, nonostante tutto, stiamo continuando a sostenere le imprese che vogliono crescere ed a tutelare il patrimonio delle famiglie con servizi di investimento trasparenti e sicuri anche con soluzioni di protezione dei beni piu’ importanti come la casa e la salute. In questo contesto stiamo giocando con convinzione la nostra partita, forti della nostra solidità e della nostra reputazione”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti