Banche, Popolare di Vicenza lancia un’Ops su titoli propri

A
A
A
di Redazione 14 Febbraio 2012 | 09:30
Gli obbligazionisti hanno una settimana di tempo per aderirvi o meno: viene soprattutto proposto di…

La Banca popolare di Vicenza ha lanciato un’Offerta pubblica di scambio (Ops) su un totale di 2,5 miliardi di euro nominali di proprie obbligazioni, con un’adesione attesa attorno al 30% di tale cifra. Gli obbligazionisti, ricorda l’agenzia di stampa Ansa, hanno una settimana di tempo per aderirvi o meno: viene soprattutto proposto di posticipare alcune scadenze (in particolare quelle dell’ottobre 2012 e del marzo 2013) con l’obiettivo di rafforzare la situazione patrimoniale della banca in questo momento difficile per la liquidità del sistema creditizio. In cambio agli azionisti viene offerto un miglioramento dei rendimenti. L’operazione – tecnicamente diversa da quelle lanciate da altre banche, che hanno ricomprato proprie obbligazioni per migliorare i coefficienti patrimoniali – sarà interessante anche per verificare se le agenzie di rating hanno ragione nel dire che gli istituti di credito italiani hanno difficoltà ad accedere a questi mercati, commentano alcuni operatori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X