Titolo da monitorare Banco Popolare

A
A
A
di FIDA Finanza Dati Analisi 23 Febbraio 2012 | 08:19
Nel 2011 l’istituto veronese ha cavalcato un downtrend che ha portato il prezzo dall’area dei 2,6 – 2,8 euro, di inizio anno, a quota 80 centesimi 1 euro sul finire dello stesso…

Nel 2011 l’istituto veronese ha cavalcato un downtrend che ha portato il prezzo dall’area dei 2,6 – 2,8 euro, di inizio anno, a quota 80 centesimi 1 euro sul finire dello stesso. Sino ad allora non si sono evidenziati segnali tali da mettere in dubbio la dinamica bear di medio termine. Successivamente, con l’inizio del nuovo anno, si è osservato un deciso rimbalzo che ha permesso di recuperare molto terreno e che, dopo la violazione della resistenza posta a quota 1,4 euro, si è trasformato in una vera e propria inversione. Concentrando l’analisi sul breve termine si nota che a seguito dell’incrocio rialzista delle medie mobili, contestuale al superamento della resistenza a quota 1,07, ha preso forza un movimento rialzista particolarmente sostenuto. D’altronde l’ingresso in area d’ipercomprato preludeva ad un probabile rallentamento della tendenza, verificatosi dopo il superamento del livello 1,4. In termini prospettici è verosimile una continuazione della tendenza bull ed operativamente si considera interessante un ingresso long all’eventuale ritracciamento sul livello 1,4; ora divenuto supportivo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X