Bnp Paribas: gli eventi in agenda per le prossime settimane

A
A
A
di Redazione 28 Febbraio 2012 | 14:22
Secondo gli esperti della banca francese, tra i principali Paesi Ue dovrebbero riuscire a schivare la recessione sia la Germania sia la Francia…

COSA È SUCCESSO…

Dopo settimane di trattative, si è ufficialmente chiusa il 23 febbraio scorso la partita tra i funzionari della Troika e il Governo greco: Atene ha evitato il default e riceverà i fondi del secondo piano di salvataggio. L’aiuto fi nanziario sarà pari a 130 miliardi di euro fi no al 2014. Il governo ha dovuto approvare un’altra serie di misure di austerità che prevedono licenziamenti tra i pubblici dipendenti, riduzione dei salari e una nuova riforma pensionistica.

I PROSSIMI EVENTI…

A questo punto resta da convincere gli obbligazionisti privati a supportare, su base volontaria, un haircut del 52,5% sul valore nominale dei titoli di Stato greci. Il 9 marzo, in occasione della riunione dei ministri delle Finanze dell’Eurozona, verrà valutato se un numero sufficiente di creditori privati ha accettato l’intesa. Indicazioni meno cupe delle stime di qualche settimana fa sono giunte dal G20 di Città del Messico circa le prospettive economiche del 2012. Il viceministro dell’Economia Vittorio Grilli ha evidenziato che il barometro volge al positivo anche se persistono segnali recessivi. La Commissione Ue ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita 2012 del Pil europeo, stimando il Pil in calo dello 0,3%. Tra i principali Paesi Ue, dovrebbero riuscire a schivare la recessione sia la Germania (+0,6%) che la Francia (+0,4%).

Articolo tratto dalla newsletter  Le Opportunità in Borsa: leggi tutte le news!
Per andare subito alla homepage del sito: www.prodottidiborsa.it.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X