UniCredit, cda straordinario su governance il 20 marzo

A
A
A
di Redazione 16 Marzo 2012 | 13:53
Fino ad oggi l’unico cda in programma era quello del 27 marzo per l’approvazione del bilancio 2011, ma…

UniCredit ha convocato un cda straordinario sulla governance per martedì 20 marzo, a seguito delle riunioni già in programma del comitato governance e del comitato strategico permanente. È quanto riporta Radiocor citando fonti finanziarie. Fino ad oggi l’unico cda in programma era quello del 27 marzo per l’approvazione del bilancio 2011 della banca. Dagli incontri di martedì non dovrebbero uscire tuttavia decisioni definitive sulla composizione del nuovo cda e sul suo presidente, spiega l’agenzia. Questi temi dovranno infatti essere affrontati dall’assemblea che UniCredit ha in programma l’11 maggio. Il nome più accreditato per la presidenza, al posto del tedesco Dieter Rampl, è quello di Alberto Cribiore, vice-presidente di Citi, mentre restano sempre in lizza Gian Maria Gros Pietro, Angelo Tantazzi e Domenico Siniscalco. Il cda del 29 febbraio scorso ha affidato al vice-presidente Vincenzo Calandra Buonaura l’incarico di delineare il profilo qualitativo e quantitativo ottimale del cda, per il quale si profila una discesa dei componenti dagli attuali 23 a 19, così come quello del futuro presidente.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X