Bper, Odorici non esclude nuove fusioni se le controllate daranno risultati bassi

A
A
A
di Redazione 19 Marzo 2012 | 08:11
L’a.d. ha dichiarato in una recente intervista che la banca è pronta a riconsiderare la forma della…

Bper è pronta a riconsiderare la forma della banca mista e a procedere a ulteriori fusioni nel caso “i risultati raggiunti dalle controllate non fossero soddisfacenti”. Parola di Luigi Odorici, a.d. dell’istituto di credito, che in un’intervista rilasciata al Sole 24 Ore non ha escluso un eventuale irrobustimento del riassetto già prospettato in settimana agli analisti. Quanto al giudizio espresso dagli analisti, che hanno ritenuto il piano troppo conservativo, Odorici ha precisato che “non rientra nello stile di questa banca fare promesse roboanti solo per far muovere i titoli. Noi ci siamo posti degli obiettivi importanti, che intendiamo raggiungere e che raggiungeremo. Così come abbiamo centrato gli obiettivi posti nel precedente piano”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X