Promotori, la Consob torna a farsi sentire con una nuova sospensione cautelare

A
A
A
di Redazione 5 Aprile 2012 | 13:05
Il provvedimento è scattato nei confronti di Manlio Magnoni, ex Allianz Bank Financial Advisors, ritenuto responsabile di…

Dopo settimane di silenzio, la Consob torna in azione con un provvedimento di sospensione cautelare nei confronti di un pf ex Allianz Bank Financial Advisors: Manlio Magnoni. Nello specifico il professionista, nato nel 1953 e residente a Urbino, è stato sospeso in via cautelare per un periodo di 60 giorni per aver messo in atto “numerose irregolarità nello svolgimento della sua attività”, segnalate da Allianz Bank Financial Advisors che ha interrotto il rapporto di collaborazione con il pf per giusta causa dopo aver riscontrato movimentazioni anomale sui conti correnti dei clienti.

A seguito dei dovuti accertamenti, la Commissione ha ritenuto Magnoni responsabile di  acquisizione, anche mediante distrazione, della disponibilità di somme e di valori di pertinenza dei clienti; utilizzo dei codici di accesso telematico ai rapporti di pertinenza dei clienti;  ricezione di modulistica prefirmata in bianco; trasmissione di rendicontazioni non rispondenti al vero; perfezionamento di operazioni non autorizzate dai clienti a valere sui rapporti di pertinenza di quest’ultimo e accettazione dal cliente di mezzi di pagamento con caratteristiche difformi da quelle prescritte.

Per questo la Consob ha deciso di sospendere in via cautelare il promotore finanziario dall’esercizio dell’attività, facoltà di cui può avvalersi in attesa di fare chiarezza “in caso di necessità e urgenza, qualora sussistano elementi che facciano presumere l’esistenza di gravi violazioni di legge o di disposizioni generali o particolari impartite dalla Commissione stessa”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti