FonSai: Jonella Ligresti lascia, l’Antitrust congela maxi-fusione

A
A
A
di Redazione 27 Aprile 2012 | 07:02
Al vertice della compagnia assicurativa arriva Cosimo Rucellai, da tempo nel gruppo dei Ligresti, presidente alla Milano Assicurazioni dal 2000 al 2001; intanto sul fronte dell’operazione con Unipol…

Jonella Ligresti lascia la presidenza di FonSai e al suo posto arriva Cosimo Rucellai, da tempo nel gruppo assicurativo dei Ligresti e presidente della Milano Assicurazioni dal 2000 al 2011. Nel board vengono invece confermati Emanuele Erbetta nella carica di amministratore delegato e Piergiorgio Peluso come direttore generale.

“La decisione di non ricandidarmi alla presidenza di Fondiaria-Sai”, ha commentato la Ligresti, “risponde alla volontà in un momento così delicato per la società, di evitare qualunque eventuale strumentalizzazione della mia permanenza nella carica. È una scelta che ho fatto nell’interesse della compagnia e di tutti i suoi azionisti”.

Intanto l’Antitrust congela la maxi fusione a quattro tra le società della famiglia Ligresti e la compagnia bolognese Unipol per avviare un’istruttoria sul riassetto in cui vengono coinvolte anche Mediobanca e Generali. Il rischio è che il grande polo assicurativo che verrà alla luce si troverà ad assumere una posizione dominante in diversi mercati assicurativi, in particolare sulle polizze Rc Auto.

Sotto la lente dell’Antitrust ci sono anche i vari e complessi legami finanziari, personali e azionari tra Premafin, Mediobanca e Generali. Per esempio quel “controllo di fatto” di Mediobanca su Generali con una quota del 13,4% (Generali ha poi a sua volta il 2% di Mediobanca), cui si potrebbe aggiungere ora in base al ruolo nei consorzi sugli aumenti di capitale di Unipol e Fonsai e quindi anche anche una probabile quota diretta del nascente polo. L’Antitrust completerà ora l’istruttoria entro 45 giorni, cui andranno aggiunti altri 30 giorni per il previsto parere Isvap.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X