Ft, la galassia del potere di Mediobanca comincia a scricchiolare

A
A
A

Secondo un pezzo di analisi pubblicato dal quotidiano inglese, a pesare su Piazzetta Cuccia sarebbe il divieto dei doppi incarichi nei cda delle società bancarie, assicurative e finanziarie…

di Redazione27 aprile 2012 | 10:15

“La galassia del potere” che ruota intorno a Mediobanca comincia a collassare sotto i colpi del divieto dei doppi incarichi nei cda delle società bancarie, assicurative e finanziarie, contenuto nel decreto Salva Italia. A sostenerlo è un lungo pezzo di analisi del Financial Times ripreso dall’agenzia di stampa Ansa. Secondo il quotidiano inglese la nuova normativa, voluta dal governo guidato da Mario Monti e appoggiata da Bankitalia, assieme alle regole di Basilea 3 e alla volatilità dei mercati finanziari, “fornirà l’impulso agli abitanti della galassia del potere italiana per iniziare a sciogliere le loro partecipazioni, l’uno nell’altro.

Gli analisti stimano che la riforma – che alcuni considerano una delle maggiori scosse nell’Italia corporate degli ultimi 60 anni – toccherà i posti nei cda di 1.500 società”, sottolinea il Ft, anche se – ricorda – l’attenzione è concentrata su UniCredit, Generali e sul centro della galassia, Mediobanca, appunto. Malgrado gli interventi riconosciuti ai vertici dell’istituto, Alberto Nagel e Renato Pagliaro, per superare “il modello ormai datato degli incroci azionari la perdita di valore delle partecipazioni in Generali e in Telco-Telecom e l’eventuale mancato recupero dei crediti per 1 miliardo verso FonSai potrebbero costringere Nagel a un aumento di capitale”. Una ricapitalizzazione “resta un possibilità” anche per Generali alla luce “della volatilità dei mercati azionari e dell’esposizione per 50 miliardi sui titoli di stato italiani”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il “buy” del consulente – 17/09/18, da Banca Generali a La Doria

Banca Generali in pole al Gran Premio Nuvolari

La grande festa sta per finire?

Banca Generali prova a rialzare la testa a Piazza Affari

Banca Generali, raccolta più forte della volatilità

Torre Hadid è la nuova casa di Banca Generali

Ragaini (B.Generali): “Consulenza e protezione del risparmio in prima linea”

Procapite, vincono Bnl Bnp Paribas e Generali

Banca Generali, gestito e assicurativo fanno bella la raccolta

Raccolta giugno, testa a testa tra Foti e Mossa. Fideuram leader tra i gruppi

Banca Generali batte le stime e sale a 58 miliardi di masse

Annullata la sospensione per un cf ex Banca Generali

Reti, i benefit per i top manager

Malchi (Banca Generali): “La soddisfazione è la fiducia del cliente”

Banca Generali, la protezione spinge la raccolta

I consulenti del leone alato leader del procapite

Banca Generali, piattaforma su misura con Bnp Paribas

Banca Generali: innovazione e fintech a supporto del private

Banca Generali incontra i big

Banca Generali, AllianzGI sopra il 5%

La volatilità spinge la raccolta di Banca Generali

Procapite, i Life Banker di Rebecchi soli al comando

Banca Generali, produzione solida ad aprile

Azimut e Banca Generali regine dei dividendi

Reclutamento, tre big in doppia cifra

Banca Generali, alleanza in famiglia

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Sempre fedeli al multibrand

B.Generali, la raccolta concede il bis

Le donne d’oro, Bossi (B.Generali): “Ci vuole passione”

Banca Generali, spazio alle polizze

Banca Generali, medaglia d’oro al top team

Renna (Banca Generali): “Così la tecnologia aiuta i consulenti”

Ti può anche interessare

Portafoglio medio, gli IWBank crescono di più sui 3 mesi

Sorpresa nel perimetro Assoreti, i cf in forza all’istituto guidato dal d.g. Andrea Pennacchia sup ...

Credem finanzia lo Stato di ebbrezza (al cinema)

La banca, come riferisce L'Economia del Corriere, ha seguito l'esempio di altri istituti approfittan ...

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

A partire dal mese di novembre 2018 inizieranno a scadere i termini per l’esigibilità delle somme ...