Intesa Sanpaolo si prepara a tagliare mille filiali

A
A
A
di Redazione 28 Maggio 2012 | 08:54
L’obiettivo del progetto che interessa circa un quinto delle sue filiali italiane è di ridurre i costi. Secondo quanto riportato dai sindacati…

Intesa Sanpaolo sarebbe pronta a fondere o chiudere quasi un quinto delle sue filiali italiane con l’obiettivo di ridurre i costi. Secondo quanto riportato ieri dai sindacati, infatti, nonostante Ca’ de Sass non abbia commentato la notizia, ci sarebbe l’intenzione del’istituto di credito di tagliare circa mille filiali, più del doppio rispetto ai 400 sportelli indicati nel business plan 2011-2013. Intesa ha una reter di circa 5.600 filiali. A Roma mercoledì, ha detto Nicola Manna, rappresentante della Sinfub (Federazione Nazionale Sindacati Autonomi Personale di credito, finanza e assicurazioni), i sindacati incontreranno l’amministratore delegato di Intesa Enrico Cucchiani a Roma per discutere.

Secondo gli analisti di Intermonte, “la decisione di aumentare il numero degli sportelli da chiudere ha sorpreso. Potrebbe tuttavia trattarsi di una mossa aggressiva della banca per arrivare ad ottenere dai sindacati un numero inferiore e più vicino ai 400 sportelli preventivati. Se assumiamo un numero complessivo di 800 filiali chiuse, il maggior risparmio di costi sarebbe quantificabile approssimativamente in una cifra tra i 250 e i 300 milioni all’anno a regime, senza tenere conto di eventuali impatti negativi sui ricavi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X