Mps: 30mila euro a sostegno delle zone colpite dal sisma in Emilia

A
A
A
di Redazione 29 Maggio 2012 | 13:58
L’istituto senese e la compagnia Axa Mps donano, inoltre, 30mila euro a sostegno delle provicne di Modena, Ferrara e Mantova…

La terra trema ancora in Emilia e anche la finanza si ferma. Dopo il sisma di questa mattina che ha colpito la regione dell’Emilia, Banca Monte dei Paschi e Axa Mps hanno annullato l’evento inizialmente previsto per oggi a Parma. L’istituto senese e la compagnia assicurativa devolvono, inoltre, 30mila euro in favore delle province colpite dal terremoto.

La tappa del roadshow “Proteggere una società che cambia”, organizzato con Radiocor – Il Sole 24 Ore per promuovere un percorso educativo per le diverse età su prevenzione e protezione dai rischi, avrebbe dovuto prevedere un incontro mattutino con gli alunni dell’istituto “J.Sanvitale Fra Salimbene” e, nel pomeriggio, una tavola rotonda sugli attuali scenari della previdenza e del welfare.

L’istituto di credito senese e la compagnia assicurativa hanno inoltre stabilito di devolvere 30mila eurocomplessivi (10mila per ciascuna provincia), per far fronte alle prime concrete necessità operative nelle Province di Modena, Ferrara e Mantova. La cifra rappresenta l’ammontare dell’intero budget finanziario inizialmente stanziato per la realizzazione dell’evento di Parma più ulteriori contributi.

Il gruppo Montepaschi ha aperto un conto ad hoc la settimana scorsa per finanziare le zone terremotate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti