Per Deutsche Bank finisce un’era. Oggi l’addio di Joseph Ackermann

A
A
A
di Redazione 31 Maggio 2012 | 07:34
Dopo dieci anni alla guida del colosso bancario tedesco, il ceo si appresta a passare il testimone al duo costituito da…

Si apre una nuova era per Deutsche Bank. Dopo dieci anni alla guida del colosso bancario tedesco, Joseph Ackermann  si appresta oggi a passare il testimone al duo costituito dall’indiano Anshu Jain, 49 anni, e da Juergen Fitschen, 63 anni. E a poche ore dalla successione, la versione online del quotidiano Spiegel si preoccupa del futuro di Deutsche Bank che, sotto la guida di Jain, uomo dell’investment banking, potrebbe “andare incontro a rischi ancora più grandi”. In particolare gli esperti temono una conduzione innovativa e sempre più spregiudicata per l’istituto di credito.  In effetti Jain e Fitschen – che hanno visioni e strategie totalmente diverse, come osservano gli esperti – si trovano a dover fronteggiare una sfida tutt’altro che semplice: dalla riorganizzazione dell’istituto alla luce delle nuove normative, all’ottimizzazione dell’investment banking in modo che sia in grado di generare maggiori profitti, fino al rafforzamento del ramo retail.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti