Generali, il prezzo dell’addio di Perissinotto potrebbe superare i 5 mln

A
A
A
di Redazione 5 Giugno 2012 | 07:50
A tanto dovrebbe ammontare la buonuscita dell’ex group ceo del Leone secondo un calcolo che considera…

Dovrebbe ammontare a circa cinque milioni di euro la buonuscita che Giovanni Perissinotto incasserà per l’addio anticipato alle Generali. Secondo quanto riporta MF, l’ex group ceo del Leone avrebbe infatti guadagnato nel 2011 circa 1,8 milioni di euro, di cui 800 mila euro come d.g., a cui va sommato, visto che la scadenza naturale del suo mandato era fissata con l’approvazione del bilancio 2012, un altro milione di euro per l’anticipata risoluzione.

Oltre all’indennità di mancato preavviso contrattuale (un anno) sono da considerare poi i 24 mesi previsti dalle Generali per i direttori generali, quindi circa 2,4 milioni di euro. Senza dimenticare il Tfr di 32 anni, che supera probabilmente il milione di euro. Dunque, riassume MF, a meno di particolari accordi transattivi – non previsti nella relazione sulle remunerazioni – Generali dovrà versare non meno di cinque milioni a Perissinotto. Nel caso di Cesare Geronzi, un anno fa, oltre a quanto stabilito nel contratto, il cda decise di aumentare l’exit package di un’altra annualità di stipendio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti