Fitch, l’uscita di Atene dall’euro avrebbe impatti diretti modesti su banche Ue

A
A
A
di Redazione 13 Giugno 2012 | 12:51
Secondo l’agenzia di rating, gli istituti di credito con delle controllate o filiali in Grecia sarebbero i più colpiti da…

Se Atene dovesse uscire dall’euro, “le banche greche e cipriote sarebbero estremamente esposte”, ma l’impatto diretto sulla maggior parte delle altre banche dell’eurozona sarebbe “modesto”. Ne è convinta l’agenzia di rating Fitch, secondo cui gli istituti di credito con delle controllate o filiali in Grecia sarebbero i più colpiti da un eventuale addio del Paese alla moneta unica, con un impatto direttamente proporzionale a quanto il funding delle attività greche è finanziato cross border. Fitch ritiene comunque che l’impatto indiretto sulle banche europee potrebbe essere severo, in particolare nei paesi che hanno ricevuto aiuti. Per prevenire il contagio sarà quindi necessaria, secondo l’agenzia di rating, “una forte risposta dai policymaker e un impegno di Bce e leader dell’Eurozona a fornire aiuto se necessario”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti