Banca Network, Consultinvest tratta con i singoli pf

A
A
A
Avatar di Redazione 15 Giugno 2012 | 08:02
Tra conti bloccati e fornitori in sospeso, continua la migrazione dalla rete…

A oggi, nella vicenda Banca Network, a rimetterci ci sono, accanto ai circa 30mila clienti che si sono visti i conti bloccati, anche i promotori finanziari e i fornitori, oltre che i 65 dipendenti della società. Il gruppo, che ha tra i principali azionisti la Sopaf dei fratelli Magnoni, il Banco Popolare, De Agostini e Aviva, è sull’orlo del fallimento.

L’offerta Consultinvest, del resto, interessa solo la parte relativa alla rete (oggi i pf sono 190). Quanto all’istituto bancario, i soci punterebbero alla liquidazione coatta. Tutto dipenderà dalle trattative e dalle migrazioni dei promotori. Ma, se così dovesse andare, i clienti rientrerebbero del capitale (sebbene non subito, considerando la lungaggine dei tempi della procedura coatta amministrativa) attraverso il fondo interbancario, mentre gli altri resterebbero a bocca asciutta.

La trattativa in corso, per cui Consultinvest sta comprandosi il pacchetto dei 190 pf, è prettamente personale, con ciascuno dei professionisti presi singolarmente. E per fare il passaggio, l’uomo di fiducia è Matteo Cisnaghi (vicino a Federico Tralli, ex fondatore di Area Banca). Riuscire a tenere compatta la rete dipenderà da lui. La sensazione è che, se riuscirà a tenere nel gruppo i grandi portafoglisti (dei 190 pf, nemmeno il 30% ha portafogli corposi, dai 10 ai 35 milioni di euro), l’intero gruppo potrebbe salvarsi.

Tutti, comunque, stanno cercando altrove. E chi se ne è andato deve rientrare di provvigioni che forse mai più rivedrà. La maggioranza dei pf è migrata verso Banca Euromobiliare, Sanpaolo, Allianz, Banca Generali e la sensazione è che, dei 190, la metà non firmerà per restare. Lucio Di Gaetano resta e il suo ruolo sarà soprattutto di gestione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, presente e futuro con fintech e sostenibilità

Banca Generali e Banca Mediolanum, quando i robot aiutano i consulenti

Banca Generali, sostenibilità in ascesa

Reti e borsa, ecco chi fa il pieno di Buy

Banca Generali, colpo di mercato con la top banker

Banca Generali, la raccolta suona il rock

Banca Generali, la ricetta di Mossa per smuovere i conti correnti

Banca Generali, Mossa a colloquio con PwC

Consulenti, banche reti a prezzo di saldo

Banche e reti, nel 2020 è sempre domenica

Wealth management: i top portafoglisti sono quelli di Banca Generali

Raccolta, Fideuram in testa. Allianz Bank FA al top nel gestito

Mediobanca, doppia tentazione con Banca Generali e Fineco

Banca Generali e Saxo Bank, quando fintech e trading generano un trend

Banca Generali, un nuovo certificato per la rete con SG

Banca Generali, con Donatoni sprint per l’advisory nei portafogli

Banca Generali, la consulenza sposa la sostenibilità

Parità di genere, Banca Generali batte i concorrenti

Banche reti, potenze a confronto numero per numero

Pro capite, Banca Generali in vetta, Fineco insegue

Raccolta, Fideuram Ispb in testa a luglio. Fineco regna nel gestito

Banche reti, chi è già in pista con i Pir alternativi

Banca Generali, per gli analisti è ben piazzata

Banca Generali, raccolta anti-pandemia

Banca Generali, così investono i clienti

Banca Generali e Mossa al top nei servizi finanziari

Banca Generali, con Milano nel segno dell’arte

Banca Generali, BG4Real IT ai titoli di coda

Banca Generali è la Speedy Gonzalez dei conti correnti

Banca Generali, la raccolta batte se stessa

Banca Generali: con la super rete, il bonus per i cf è già realtà

Reti quotate, il dividendo resta in freezer

Banca Generali, la consulenza evoluta batte la pandemia

NEWSLETTER
Iscriviti
X