Jp Morgan, buonuscita stellare alla manager responsabile delle perdite

A
A
A
di Redazione 2 Luglio 2012 | 07:22
Ina Drew, ex responsabile del settore investimenti della banca a Londra, si è vista riconoscere 21,5 milioni di dollari a cui si arriva sommando…

Jp Morgan finisce ancora al centro delle polemiche dopo la buonuscita stellare da 21,5 milioni di dollari riconosciuta a  Ina Drew, ex responsabile del settore investimenti della banca a Londra. Le scommesse sui derivati che potrebbero costare perdite per 9 miliardi di dollari alla stessa banca di Wall Street sono state infatti realizzate proprio nella divisione londinese guidata dalla Drew che tuttavia, non essendo stata licenziata per giusta causa, non ha perso il diritto alla buonuscita.

Alla somma da capogiro si arriva sommando l’ultimo stipendio, la liquidazione, la pensione e un pacchetto di azioni vincolate. Ina Drew, 55enne ex chief investment officer (Cio) di JPMorgan aveva già accumulato azioni per 23,7 milioni di dollari.

Il caso Drew arriva nel momento in cui le quattro principali banche della Gran Bretagna: Barclays, Hsbc, Lloyds e Royal Bank of Scotland, vengono coinvolte in uno scandalo per vendite truccate di prodotti finanziari a piccole e medie imprese. Barclays e Rbs, inoltre, hanno anche ammesso di aver manipolato i tassi d’interesse Libor per nascondere la reale posizione finanziaria della banca e al tempo stesso creare artificialmente profitti.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche Ue-Usa, la superlega delle top 15: utili come la sola JpMorgan

JPMorgan, la Super Lega costa cara

Top 10 Bluerating: JPMorgan vola sul Sol Levante

NEWSLETTER
Iscriviti
X