Pf, il riassunto del primo semestre: maggio

A
A
A
di Redazione 2 Luglio 2012 | 12:42
Il 14 maggio, il presidente della Consob Giuseppe Vegas ha tenuto la relazione annuale a Milano…

Il 14 maggio, il presidente della Consob Giuseppe Vegas ha tenuto la relazione annuale a Milano. Presente il gotha della finanza. In platea anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco. Dal documento è venuto fuori che i provvedimenti sanzionatori adottati nel 2011 verso i promotori finanziari sono stati 116, in calo rispetto ai 146 del 2010. In aumento, invece, le radiazioni dall’Albo nazionale dei pf, che sono state 92 rispetto alle 78 del 2010. Il 16 maggio Assogestioni ha diffuso i dati sull’andamento della raccolta nel primo trimestre dell’anno.

Sono andati bene gli obbligazionari, mentre il patrimonio è cresciuto a 974 miliardi. Il risparmio è stato sotto i riflettori dal 17 al 18 maggio anche a Rimini, all’ITForum 2012. In questa occasione, AssiomForex ha proposto il suo convegno annuale. Alla conclusione del consueto appuntamento con gli investimenti e il trading – organizzato da Traderlink, Trading Library e Morningstar – questi i numeri: oltre 7.600 le presenze, 130 gli espositori presenti con un proprio stand, 136 le sessioni didattiche per un totale di oltre 335 relatori coinvolti. Dai trader ai consulenti: martedì 29 maggio è uscito in Gazzetta Ufficiale il decreto che disciplina i requisiti patrimoniali e di indipendenza delle società di consulenza finanziaria indipendente – Srl e Spa – e i requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza degli esponenti aziendali delle stesse società. Il decreto è entrato in vigore il 13 giugno.

Ed ecco i principali punti definiti nel documento: è previsto il requisito di indipendenza per soci ed esponenti aziendali; soci, amministratori, collaboratori e dipendenti che svolgono attività di consulenza in materia di investimenti per conto della società dovranno essere iscritti all’Albo come persone fisiche; è obbligatoria la denominazione sociale “Società di consulenza finanziaria”; la Rc professionale deve assicurare la copertura di un milione di euro per ciascuna richiesta di indennizzo e di 5 milioni all’anno. “Adesso che l’iter normativo è finalmente concluso, attendiamo di conoscere la data effettiva di partenza dell’Albo di categoria”, ha commentato Cesare Armellini, presidente dell’Associazione nazionale dei professionisti e delle società di consulenza finanziaria indipendente Nafop.

C’è un altro fatto da segnalare in questo mese: a maggio, le società finanziarie quotate hanno reso noti i conti del primo trimestre dell’anno. La prudenza fa bene alle reti: le tre società quotate chiudono con un utile netto consolidato in sostanzioso aumento anno su anno, con un +160% per Mediolanum, un +95,6% per Banca Generali e un +141% per Azimut. Stabile il risultato di Banca Fideuram, a 67,9 milioni di euro rispetto ai 69,7 milioni del primo trimestre 2011. Il 31 maggio, a Roma, Ignazio Visco ha presentato la sua prima relazione annuale in qualità di governatore della Banca d’Italia. A margine segnaliamo che nello stesso mese BLUERATING si è occupato, con un ampio servizio di copertina, della tendenza 2.0 delle reti di promozione finanziaria e delle società prodotto, che si sono tuffate nel vasto oceano delle app con servizi mirati per promotori finanziari e consulenti, gettando le basi per network sempre più efficienti tra cliente, banca e professionista. Come Banca Generali, impegnata nell’ambizioso progetto di arrivare a chiudere i contratti con i clienti tramite iPad. O come il progetto Paschi Face di Mps, un’interfaccia che consente al pf di monitorare in tempo reale tutte le posizioni dei clienti. Anima ha lanciato il suo Progettometro, pensato per il risparmio delle famiglie italiane, e Fida invece la sua FidaWorkstation, applicazione che permette di confrontare oltre 50mila strumenti finanziari sempre aggiornati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza, ora gli italiani ci credono di più

Consob, malumori interni

Board Generali, la Consob inizia gli esami

NEWSLETTER
Iscriviti
X