Aviva, la dieta parte in Corea e passa per l’Italia

A
A
A
di Redazione 5 Luglio 2012 | 07:45
Nell’ambito di una generale strategia di riorganizzazione e rafforzamento finanziario, il gruppo assicurativo britannico chiuderà o venderà 16 attività di…

Aviva tira la cinghia. Nell’ambito di una generale strategia di riorganizzazione e rafforzamento finanziario, il gruppo assicurativo britannico chiuderà o venderà 16 attività dai risultati “non soddisfacenti”. Il riassetto avrà come fulcro la vendita della controllata sud coreana e di alcune attività nel Regno Unito, ma coinvolgerà anche “piccole partnership in Italia”. Aviva stima che la ristrutturazione produrrà un beneficio di 300 milioni di sterline a livello di profitti post-tasse.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Generali, la compagnia del green

Generali in Polonia, pronti 2 miliardi per Aviva

Top 10 Bluerating: Aviva al top nel capitale protetto

NEWSLETTER
Iscriviti
X