Jp Morgan Private Bank nei panni dei family office

A
A
A
di Redazione 11 Luglio 2012 | 11:48
Da un recente sodaggio condotto su 125 family office in tutto il mondo è emerso che…

DIFENDERE IL PATRIMONIO – Preservare la ricchezza è l’obiettivo primario della stragrande maggioranza dei family office, che indica nella nuova regolamentazione e nella tassazione le aree di principale preoccupazione. Questo è quanto è emerso dall’ultima indagine di Jp Morgan Private Bank condotta su 125 family office in tutto il mondo con un patrimonio in gestione di oltre 100 milioni di dollari, allo scopo di fornire un quadro complessivo e di permettere ai family office stessi di imparare dalle reciproche esperienze. Focalizzato principalmente su tre temi chiave – struttura, investimento, pianificazione della successione e della governance – lo studio ha messo in luce che per il 73% degli intervistati l’obiettivo più importante della gestione dei loro investimenti è appunto preservare la ricchezza, mentre per il 22% è molto importante la massimizzazione dei rendimenti.

I RISULTATI – Tra le sfide individuate dai family office nel sondaggio, ci sono la misurazione del rischio di portafoglio (il 25% ha affermato che è la più impegnativa) e lo sviluppo del business (lo dichiara il 30%). In un momento in cui si profilano cambiamenti normativi in ambito finanziario, gli intervistati hanno identificato nell’evoluzione delle normative e della fiscalità aspetti di particolare attenzione per quel che attiene la gestione degli investimenti (23%), più della volatilità dei mercati (10%). Due quinti (40%) degli intervistati hanno dichiarato infine che nel rivolgersi a un’istituzione finanziaria per consulenze sugli investimenti, si preoccupa principalmente del livello di servizio, mentre un terzo (33%) considera la trasparenza il secondo criterio più importante.

I COMMENTI – “Aiutare i family office significa anche permettere loro di condividere le best practice e questa indagine mira proprio a ciò”, ha commentato Samy Dwek, a capo della divisione family office solutions di Jp Morgan per l’area Emea. “Le informazioni raccolte consentono ai family office internazionali di condividere le priorità con gli altri e, soprattutto, forniscono una guida per coloro che desiderano aprire un nuovo ufficio”. E poi, “non ci sono family office identici, in quanto ognuno è creato per soddisfare le esigenze di una famiglia e si evolve per far fronte alle necessità delle diverse generazioni”, ha aggiunto Paul Knox, capo del wealth advisory Emea presso Jp Morgan Private Bank. “Questa indagine evidenzia le sfide dei family office nel servire famiglie con esigenze multigenerazionali e, spesso, multigiurisdizionali, e la necessità di una governance di alta qualità e di una consulenza professionale che assicuri la conservazione del patrimonio della famiglia”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X