Banco Popolare, cresce l’utile semestrale di Banca Aletti

A
A
A
di Redazione 7 Agosto 2012 | 14:37
L’istituto guidato da Maurizio Zancanaro e da Franco Dentella ha registrato un risultato netto pari a…

Banca Aletti, Private & Investment Bank (gruppo Banco Popolare), ha chiuso il primo semestre 2012 con un utile netto pari a 85,7 milioni di euro, in crescita del 6,5% su anno. Lo ha annunciato lo stesso istituto guidato da Maurizio Zancanaro e da Franco Dentella, precisando che i proventi operativi ammontano a 175,1 milioni (+3,04% rispetto a giugno 2011), mentre i costi sono scesi a 48,6 milioni di euro e l’utile della gestione operativa si attesta a 126,5 milioni di euro (+4,7%).

Quanto agli indicatori di redditività, il ROE si attesta al 29,08% e il Cost/Income al 27,76% dal 29,37% di dicembre 2011. “In uno scenario macroeconomico particolarmente complesso e delicato, permeato da un’alta volatilità dei mercati, spesso molto difficili da interpretare, Banca Aletti ha concluso il primo semestre 2012 raggiungendo obiettivi significativi e in crescita”, ha commnentato l’a.d. Zancanaro. “Le scelte strategiche effettuate insieme alla consolidata qualità dei servizi offerti alla nostra clientela private e istituzionale, all’affermata competenza degli specialisti interni capaci di gestire situazioni di criticità e all’integrazione con le Banche del Gruppo ci hanno consentito, ancora una volta, di essere molto soddisfatti per gli importanti risultati raggiunti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti