Mps risparmierà 1,5 milioni in tre anni con tagli in cda controllate

A
A
A
di Redazione 10 Agosto 2012 | 07:15
E’ quanto la banca conta di risparmiare riducendo il numero di consiglieri e tagliando i compensi in Mps Gestioni Crediti, Consorzio Operativo, Biverbanca e…

RISPARMI PER 1,5 MILIONI NELLE CONTROLLATE Mps riuscirà a risparmiare 1,5 milioni di euro in tre anni con il rinnovo degli organi societari di alcune sue controllate. E lo farà tramite la riduzione del numero di consiglieri e il taglio dei compensi. Lo ha calcolato la stessa banca senese, nell’ambito del nuovo piano industriale 2012-15 con cui prevede di  tornare a livelli di redditività sostenibili passando anche per una drastica riduzione dei costi.

RIDIMENSIONAMENTO E TAGLIO DEI COMPENSI
– Le controllate a cui fa riferimento la banca sono nello specifico Mps Gestioni Crediti, Consorzio Operativo, Biverbanca e Mps Tenimenti. L’obiettivo del risparmio di 1,5 milioni in un triennio è ottenuto, spiega Mps, “grazie, da un lato, al ridimensionamento del numero dei componenti degli organi amministrativi, che diminuiscono di 16 unità, e, dall’altro, alla riduzione degli emolumenti legati alla carica, nonché al consistente minor ricorso ad esterni”.

INTANTO PROSEGUE LA TRATTATIVA CON I SINDACATI – Tra le misure di contenimento dei costi previste nel piano, c’è anche l’obiettivo di ridurre il personale di 4.600 unità, includendo 2.300 addetti al back office – per il quale si prevede di esternalizzare l’attività – e 1.200 legati alla cessione di aziende. E proprio su questo punto, aspramente criticato dai sindacati, è in corso il confronto tra la banca e le organizzazioni dei lavoratori, che hanno revocato uno sciopero annunciato per il 13 agosto e stanno tentando di far passare delle proposte alternative a quelle indicate. La banca e le organizzazioni dei lavoratori, ha spiegato il direttore delle risorse umana di Mps Ilaria Dalla Riva, ora hanno 50 giorni per trovare una eventuale intesa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti