Banche e stipendi stellari: Cina più “povera” degli Usa

A
A
A
di Daniel Settembre 23 Agosto 2012 | 06:52
Secondo quanto ha calcolato Bloomberg il numero uno della cinese Icbc prende circa 129 volte in meno di Jamie Dimon di Jp Morgan per ogni miliardo…

CIFRE DA CAPOGIRO – Una sfida al vertice. Stati Uniti e Cina da tempo lottano per la supremazia di prima potenza economica mondiale. Ma per quanto riguarda gli stipendi dei top manager nel settore bancario, non c’è partita. I compensi dei banchieri a stelle e strisce surclassano quelli dei colleghi cinesi rispetto ai profitti generati dalle loro banche.

LA DIFFERENZA – Secondo quanto calcola Bloomberg e riportato oggi dal Sole 24 Ore, Jiang Jianqing, numero uno della Industrial & Commercial Bank of China, riceve solo 9.400 dollari per ogni miliardo di utile prodotto dal suo istituto: ben 129 volte in meno degli 1,29 milioni di dollari che prende Jamie Dimon, ceo di Jp Morgan. L’anno scorso Jianqing ha percepito per l’intero anno circa 308mila dollari contro i 23 milioni di dollari di Dimon.

ALTRI COMPENSI – Non sono da meno le altre principali banche occidentali. Stuart Gulliver Di Hsbc nel 2011 ha ricevuto come compenso circa 21 milioni di dollari. Un po’ meno il suo collega britannico Bob Diamond, ex numero uno di Barclays, che si è portato a casa 19 milioni di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Barclays rivede i target sulle banche italiane in vista delle trimestrali

Barclays, il private arriva a Milano

Azioni Europa settore pharma: i target price di Barclays

NEWSLETTER
Iscriviti
X