A Singapore è più bello fare il banchiere

A
A
A
di Daniel Settembre 27 Agosto 2012 | 08:03
Secondo una ricerca della società di reclutamento Astbury Marsden, il 31% degli intervistati hanno scelto la città asiatica…

SINGAPORE VS NEW YORK – Secondo una ricerca della società di reclutamento Astbury Marsden, i banchieri del Regno Unito preferiscono lavorare a Singapore piuttosto che a New York o Londra (solo seconda e terza nella classifica). Secondo l’annuale studio “Preferred Location Survey”, ben il 31% degli intervistati ha infatti indicato la città asiatica come loro meta preferita, seguita dalla Grande Mela (il 20%) e dalla City (19%).

L’ASIA È LA NUOVA AMERICA – Il 60% dei banchieri ha inoltre indicato la regione Asia-Pacifico come il più grande centro finanziario dei prossimi dieci anni. “Crescita rapida, tasse contenute e banche “amichevoli” sono tra i fattori fondamentali di questa scelta”, ha spiegato Mark Cameron, ceo di Astbury Marsden. La crisi finanziaria, sempre secondo il manager, ha influenzato significativamente i centri finanziari occidentali. Tutto a beneficio degli istituti asiatici.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dws: crisi Covid-19, opportunità nei Reit e nelle infrastrutture

Azioni, ecco gli “insoliti sospetti” che usciranno vincitori dalla crisi

Consulenti: banche e mercati in crisi, cosa è differente questa volta

NEWSLETTER
Iscriviti
X