Spagna: “solo” 60 miliardi di euro per salvare le banche

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Agosto 2012 | 09:21
Secondo quanto ha dichiarato ministro delle Finanze iberico, Luis De Guindos, in un’intervista rilasciata all’International Herald Tribune…

L’“AIUTINO” – Dei cira 100 miliardi di euro garantiti da Bruxelles per il sistema bancario spagnolo in crisi, Madrid ne utilizzerà solo 60 miliardi. Lo ha detto il ministro delle finanze iberico Luis De Guindos, in un’intervista rilasciata all’International Herald Tribune.

I SINGOLI BISOGNI – Il Paese però è ancora in attesa dei risultati di un ulteriore rapporto sulle necessità dei singoli enti finanziari, realizzati dalle società PwC, Deloitte, Ernst & Young e Kpmg, che saranno pubblicati nei prossimi giorni.

NUOVA AUSTERITY – Il ministro, inoltre, durante l’intervista non ha escluso nuove misure di austerity, in cambio dell’acquisto da parte della Bce di titoli di Stato spagnoli sul mercato secondario. Si tratta di un programma che dovrebbe mettere in atto Francoforte per cercare di stabilizzare gli spread dei Paesi, a cui peraltro potrebbe ricorrere anche l’Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Usa, arrivano gli etf gay-friendly

NEWSLETTER
Iscriviti
X