Ubi Banca: utile dei sei mesi in calo del 36%

A
A
A
di Redazione 28 Agosto 2012 | 06:33
Il dato, spiega la nota dell’istituto, risente di minori poste extra, pari a 39 milioni

UTILE IN CALO – Utile netto in calo di 159,5 milioni di euro. Si chiudono con una flessione di circa il 36,6% i primi sei mesi di Ubi Banca, che in una nota ha spiegato come il dato pubblicato risenta di minori poste extra pari nel semestre a 39 milioni contro i 181,7 di un anno prima. L’utile netto normalizzato segna quindi un progresso del 72,1% a 120,5 milioni.

COME VUOLE L’EBA
– Scendendo nel dettaglio della semestrale, i proventi operativi netti sono invece saliti del 5,2% a 1,79 miliardi, con una flessione del margine di interesse (-1,5% a poco più di 1 miliardo), commissioni nette stabili e un risultato dell’attività finanziaria balzato a 105,4 milioni da 7,2. A livello patrimoniale, il Core Tier 1 al 30 giugno si attesta al 10,2%. Il dato calcolato secondo i criteri Eba è al 9,24%, quindi sopra il requisito minimo richiesto del 9%.

RETTIFICHE SALITE – Il semestre ha visto rettifiche di valore sui crediti per 334,4 milioni contro i 263,5 milioni di un anno prima. Nel complesso, lo stock di crediti deteriorati è di circa 7 miliardi, pari al 7,36% del totale crediti netti. Il grado di copertura è sceso al 25,7%.

INCERTEZZA FUTURA – Il comunicato di Ubi Banca si chiude con una nota di incertezza. Alla luce della volatilità dei mercati e della rilevanza delle decisioni istituzionali a livello internazionale che saranno prese nei prossimi giorni, è “particolarmente difficile” formulare qualunque previsione sulla seconda parte dell’anno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti