Banco Popolare: la Spagna non preoccupa Saviotti

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 29 Agosto 2012 | 07:57
L’amministratore delegato dell’istituto nel corso della conference call conferma inoltre l’obiettivo di riduzione del personale…

L’ESPOSIZIONE A MADRID – Sono circa 200 milioni di euro l’esposizione totale di Banco Popolare nei confronti del debito pubblico spagnolo. Una somma che però, nonostante la situazione incerta della Spagna, non preoccupa l’amministratore delegato dell’istituto italiano, Pier Francesco Saviotti certo che, come ha sottolineato durante la conference call di presentazione dei conti semestrali (per la notizia clicca qui), in futuro la Spagna si riprenderà. “Quindi”, spiega Saviotti, “sono convinto che i nostri 200 milioni non ci creeranno problemi di alcun genere”.

E POCO ALTRO – L’esposizione alla Spagna è l’unica degna di nota nei confronti dei Paesi periferici. La banca non è infatti esposta verso l’Irlanda e il Portogallo, mentre è “solo” di 30 milioni quella nei confronti della Grecia, il cui valore contabile è stato portato a 4,2 milioni.

RIDUZIONE DELL’ORGANICO
Saviotti ha inoltre confermato l’obiettivo di ridurre l’organico di 440 unità nel 2012. Il target sarà raggiunto “anche attraverso l’uscita delle 300 risorse che hanno aderito al fondo di solidarietà. per le quali non dovrebbero esserci dubbi alla luce delle ultime informazioni pervenute dall’Inps”, ha concluso il manager.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib, l’allerta è massima. Le blue chip sotto i riflettori

Ftse Mib, massima attenzione ai supporti. Le blue chip sotto i riflettori

Blueindex: Natixis in luce, Banco Bpm in altalena

NEWSLETTER
Iscriviti
X