Santader Uk mette le mani avanti

A
A
A
di Daniel Settembre 5 Settembre 2012 | 12:27
Secondo quanto emerge dalla relazione presentata ieri dalla banca alla Securities Exchange Commission degli Stati Uniti, come riferice anche El Pais, il gruppo si starebbe mettendo al riparo da un eventuale abbondano dell’euro da parte di alcuni Paesi in crisi…

SALVARE LA PELLE – Non è la prima e probabilmente non sarà l’ultima. La filiale britannica della prima banca spagnola Santander starebbe infatti adottando misure per tutelarsi dal rischio di un’eventuale rottura della moneta unica da parte di uno Stato membro dell’Ue. Secondo quanto emerge dalla relazione presentata ieri dalla banca alla Sec, come riferisce il quotidiano iberico El Pais, stanno aumentando “le possibilità che uno Stato membro lasci la zona euro”.

QUALCHE INCONGRUENZA – L’entità della copertura sul rischio è pari a 35 miliardi di sterline e riduce l’esposizione sui contratti in euro a soli 100 milioni di sterline. Quantomeno curioso il timing della presentazione del documento, avvenuto poche ore dopo che il presidente dello stesso istituto spagnolo, Emilio Botin, ha dichiarato in una conferenza stampa di essere fermamente convinto che l’euro non si sfalderà.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dws: crisi Covid-19, opportunità nei Reit e nelle infrastrutture

Azioni, ecco gli “insoliti sospetti” che usciranno vincitori dalla crisi

Consulenti: banche e mercati in crisi, cosa è differente questa volta

NEWSLETTER
Iscriviti
X