Biverbanca, da Siena arriva una precisazione

A
A
A
di Redazione 10 Settembre 2012 | 17:35
Mps smentisce le dichiarazioni attribuite a esponenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli

LA PRECISAZIONE – In merito all’annunciata cessione alla Cassa di Risparmio di Asti della propria partecipazione nella Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli, in una nota diffusa a mercati chiusi Banca Monte dei Paschi di Siena precisa che, rispetto alle dichiarazioni attribuite al presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli da alcuni organi di stampa, l’operazione non prevede assolutamente l’acquisto da parte di Banca Mps della quota di Banca d’Italia detenuta da Biverbanca.

L’OPERAZIONE – Piuttosto, continua la nota, prevede “la scissione a beneficio di tutti i soci di Biverbanca – ossia, Banca Mps, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Fcrv – della quota della Banca d’Italia in proporzione alle quote possedute dagli stessi in Biverbanca. L’operazione mantiene immutati i coefficienti patrimoniali di Biverbanca – già di gran lunga eccedenti i requisiti minimi – considerato che la partecipazione in Banca d’Italia non può essere computata a tale fine e salvaguarda in maniera piena ed equa gli interessi di tutti i soci di Biverbanca”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti