Consob, ora si può tornare a vendere allo scoperto

A
A
A
di Redazione 17 Settembre 2012 | 07:24
Lo ha annunciato la Commissione nel giorno in cui scade il divieto imposto a fine luglio. Resta lo stop alle vendite allo scoperto nude, cioè non assistite dalla…

CADE IL DIVIETO DI VENDITE ALLO SCOPERTO – Con la scadenza del 14 settembre viene meno il divieto di vendite allo scoperto, anche assistite dal prestito titolo (covered) su titoli bancari e assicurativi, divieto inizialmente imposto come misura emergenziale per una sola settimana e poi prorogato alla fine di luglio fino a oggi (qui la notizia).

STOP INDETERMINATO A VENDITE “NAKED” – Lo ha fatto sapere la Consob, precisando che resta invece in vigore a tempo indeterminato il divieto a effettuare vendite allo scoperto nude, cioè non assistite dalla disponibilità dei titoli al momento dell’ordine indipendentemente dalla sede di negoziazione. La Commissione assicura inoltre che “continuerà a monitorare in maniera sistematica il regolare soddisfacimento degli obblighi di consegna delle azioni in fase di regolamento”. In relazione a tutte le azioni quotate sui mercati regolamentati italiani resta in vigore, oltre alle vendite scoperto nude, anche l’obbligo di comunicazione a Consob delle posizioni nette corte rilevanti, cioè pari o superiori allo 0,2% del capitale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Board Generali, la Consob inizia gli esami

Generali, la Consob apre le verifiche

Generali, Consob: via libera all’Opa su Cattolica

NEWSLETTER
Iscriviti
X