Premafin, il nuovo cda è targato Unipol

A
A
A
di Redazione 18 Settembre 2012 | 11:45
Dodici su tredici componenti del nuovo board sono stati indicati dalla compagnia bolognese. Stefanini nominato presidente…

VIA AL NUOVO CDA TARGATO UNIPOL – Tramonta l’era Ligresti su Premafin. L’assemblea dei soci della holding ha nominato il nuovo cda targato Unipol, che vede come presidente Pierluigi Stefanini, già presidente della compagnia bolognese, mentre la carica di a.d. dovrebbe essere assegnata, secondo indiscrezioni stampa, a Roberto Giay.

SOLO UN CONSIGLIERE INDICATO DAI LIGRESTI – Il nuovo cda è composto da 13 membri di cui uno – Luigi Reale, già presente nel cda uscente in qualità di indipendente – designato da una lista presentata da Canoe Securities e Limbo Invest, facenti capo rispettivamente a Giulia e Paolo Ligresti e titolari dell’1,974% a testa.

GLI ALTRI MEMBRI DEL CDA –
Oltre a Stefanini, Giay e Reale, entrano in cda l’a.d. di Unipol Carlo Cimbri, Piero Collina, Marco Pedroni, Ernesto Dalle Rive, Milo Pacchioni, Claudio Levorato, Vanes Galanti, Germana Ravaioli, Rossana Zambelli e Silvia Cipollina.

PAOLO LIGRESTI: IMPUGNERO’ DELIBERA DELL’ASSEMBLEA – Ma il nuovo cda con dodici componenti su 13 indicati da Unipol non piace a Paolo Ligresti, che ha fatto sapere di voler impugnare la delibera dell’assemblea. “Mi sembra anche giusto. Faremo lavorare gli avvocati”, ha detto. “Valuteremo tutto quanto”, ha detto la sorella Jonella Ligresti circa l’ipotesi che anche da parte sua arrivi la decisione di impugnare la delibera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X