Goldman Sachs: lascia il cfo David Viniar

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 19 Settembre 2012 | 07:10
Il manager sarà sostituito da Harvey Schwartz a gennaio del 2013. Viniar comunque entrerà nel consiglio di amministrazione come direttore non indipendente…

IL CFO LASCIA – Cambio della guardia ai vertici di Goldman Sachs. Dopo ben 32 anni nella società, l’attuale cfo David Viniar lascerà il suo posto nel mese di gennaio 2013 e sarà sostituito da Harvey Schwartz (al momento responsabile della divisione securities). Dal maggio 1999, sovrintendeva alle finanze della banca d’affari statunitense, che è stato a lungo considerato il soggetto più redditizio a Wall Street. Viniar comunque entrerà nel consiglio di amministrazione come direttore non indipendente.

L’ENTUSIASMO – “Siamo contenti che Harvey diventerà il nostro nuovo chief financial officer. Vanta una profonda esperienza nel credito, nella liquidità, sul mercato e nel rischio”, ha commentato l’amministratore delegato di Goldman Sachs, Lloyd Blankfein. “La sua gestione del rischio e l’ampia comprensione delle nostre attività hanno caratterizzato la sua carriera e saranno le basi della sua forza come efficace chief financial officer”.

IL LIBRO SCANDALO – Altre dimissioni, altra storia. Uscirà il 22 ottobre sugli scaffali delle librerie Usa “Why I left Goldman Sachs” (“Perchè ho lasciato Goldman Sachs”), il racconto di Greg Smith sulle motivazioni che lo portarono a dimettersi sette mese fa dalla banca d’investimento, scrivendo un editoriale sul New York Times. Il libro ripercorrerà nel dettaglio i passi chiave toccati anche nell’articolo del quotidiano americano: come, quindi, l’istituto sia cambiato nel tempo perdendo la sua etica finanziaria e la sua affidabilità a favore dello “sporco” profitto ad ogni costo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X