Promotori in subbuglio, gli Albi potrebbero diventare due

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 19 Settembre 2012 | 15:56
L’Anasf contesta l’obbligo di iscrizione dei pf nell’elenco degli agenti in attività finanziaria

DOPPIA ISCRIZIONE – Premessa: secondo le anticipazioni della stampa, con il secondo correttivo del decreto legislativo 141/2010 – che rimodella le professioni del credito – il Consiglio dei ministri ha stabilito l’obbligatorietà dell’iscrizione nell’elenco degli agenti in attività finanziaria per tutti quei promotori finanziari che “promuovono e collocano contratti relativi alla concessione di finanziamenti” o “servizi di pagamento in forma di operazioni slegate dalla sottoscrizione di strumenti finanziari da parte del cliente”.

L’ANASF NON CI STA
– “In questi mesi, l’associazione ha fatto tutto quello che doveva per la tutela della categoria”, ha commentato il presidente dell’Anasf Maurizio Bufi in una nota diffusa in queste ore. “Prendiamo atto della decisione del governo, ribadendo che i promotori finanziari possono contare sui continui sforzi dell’associazione per portare avanti le istanze della categoria nel dialogo con le istituzioni, che andrà avanti nei prossimi mesi nella totale trasparenza che ha contraddistinto finora il nostro operato. I promotori finanziari, regolamentati fin dal 1991 con la legge istitutiva delle sim, sono già adeguatamente vigilati dalla Consob, e su questo punto continueremo a insistere”, ha aggiunto, assicurando che “continueremo la nostra battaglia affinché la professione di promotore finanziario sia finalmente considerata nel suo insieme e non regolata e vigilata sulla base dei singoli prodotti collocati alla clientela”.

ULTERIORI SPESE PER IL PF
– L’iscrizione all’Oam – l’Organismo che vigilerà sul nuovo Albo degli agenti e dei mediatori – rappresenta secondo l’Anasf l’ennesima duplicazione di vigilanza e oneri a carico dei promotori finanziari. I quali – se le anticipazioni ricevono conferma – dovranno sostenere nuovi costi per il contributo di iscrizione e vigilanza, per il pagamento delle tasse dovute e per gli obblighi relativi alla formazione. E se non sono riconosciuti i requisiti professionali, il promotore finanziario dovrà frequentare un corso di formazione professionale e superare l’apposita prova d’esame. Per poter esercitare l’attività di agente o mediatore, dovrà poi stipulare una polizza di assicurazione della responsabilità civile per i danni arrecati nell’esercizio dell’attività derivanti da condotte proprie o di terzi, e dotarsi di una casella di posta elettronica certificata e della firma digitale. Infine, il nodo della previdenza: potrebbe aggiungersi un altro contributo alle già numerose incombenze dei promotori finanziari, che oggi versano soldi sia all’Inps che all’Enasarco.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ristori, l’appello di consulenti e agenti a Fontana

Anasf, ConsulenTia diventa digitale

Decreto Ristori bis, apertura del Governo a consulenti e agenti

Consulenti e agenti, il nuovo dpcm affossa anche voi

Seminari Anasf: il live streaming in esclusiva per i soci

Enasarco al bivio, Fare Presto! e Anasf aprono alle alleanze

Finanziamenti ai cf, prima vittoria dell’Anasf in Parlamento

Anasf ancora protagonista alla World Investor Week

Anasf-JP Morgan, borsa di studio per i neo consulenti

I robo-advisor? Senza l’uomo non c’è consulenza

Consulenti, cercasi finanziamenti post-pandemia

Consulenti, chi potrà pagare le tasse in ritardo

Anticipo Firr, Enasarco ancora nel mirino di Anasf

Consulenti, lo scoglio dei finanziamenti

Anasf, le prime parole del nuovo presidente Luigi Conte

Anasf, inizia l’era di Luigi Conte

XI Congresso Anasf, Bufi: “E’ ora di eliminare il termine fuori sede”

Anasf, due nuovi webinar per i consulenti

Anasf, il nuovo presidente si vota online

Consulenti: Gabanelli esalta i fee only, ma Anasf non ci sta

Anasf, nuova infornata di corsi online per gli associati

Webinar Anasf, ecco tutti gli appuntamenti sul web

Maurizio Bufi e quel telefono che suona sempre

Elezioni Enasarco rinviate, l’ira di Anasf

Coronavirus, la ricetta del consulente

Coronavirus, anche Anasf bussa alla porta di Conte

Coronavirus, Bufi (Anasf): “La Borsa non va chiusa”

Coronavirus, Anasf rinvia il Congresso Nazionale

Auto, i consulenti vogliono lo sconto (fiscale)

Elezioni Anasf, tutti i risultati ufficiali

Anasf, Conte vola verso la presidenza

Elezioni Anasf, affluenza in crescita

ConsulenTia 2020, Anasf si gode un’edizione da record

NEWSLETTER
Iscriviti
X