Banca Padovana: cartolarizzati 365 milioni di mutui in bonis

A
A
A
di Redazione 21 Settembre 2012 | 12:46
L’operazione, si legge in una nota dell’istituto patavino, si è concretizzata con la cessione del portafoglio crediti in due soluzioni.

LA SECONDA VOLTABanca Padovana credito cooperativo ha concluso, attraverso una società veicolo, la sua seconda operazione di cartolarizzazione di mutui ipotecari in bonis. L’operazione riguarda mutui per un valore di circa 356 milioni di euro ed è stata effettuata con l’intervento di Banca Akros in qualità di arranger e di Iccrea banca in qualità di advisor.

I DUE STEP – L’operazione, si legge in una nota dell’istituto patavino, si è concretizzata con la cessione del portafoglio crediti in due soluzioni. Nella prima fase, conclusasi a luglio, la banca ha ceduto un primo portafoglio di crediti derivanti da mutui residenziali in bonis per circa 195,4 milioni. La seconda fase si è completata il 19 settembre con la cessione di un secondo portafoglio di crediti pari a circa euro 160,4 milioni.

MIGLIORA LA LIQUIDITA’ – Il perfezionamento della cartolarizzazione consente a Banca Padovana di migliorare sensibilmente il proprio profilo di liquidità con conseguente significativa ricaduta sulla propria operatività.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X