Trimestrali Usa: Jp Morgan da record, Wells Fargo batte le attese

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 12 Ottobre 2012 | 13:10
La stagione delle trimestrali a stelle e strisce entra nel vivo. I due colossi finanziari d’oltreoceano che hanno pubblicato i loro risultati, entrambi superiori alle attese del mercato…

ANALISTI BATTUTI – La prova dei mercati oggi è toccata a Jp Morgan e Wells Fargo, i due colossi finanziari d’oltreoceano. Entrambe le banche d’affari statunitensi hanno chiuso la rispettiva trimestrale battendo le attese degli analisti. In particolare ha sorpreso Jp Morgan, colpita di recente dallo scandalo sulla maxi perdita a causa di attività di trading rischiose. A luglio erano pari a 5,8 miliardi di dollari, mentre dalla relazione trimestrale pubblicata oggi è emerso che si sono fermate a 449 milioni di dollari nei tre mesi di riferimento.

UTILE PER AZIONE RECORD
PER JP MORGAN – Nel dettaglio Jp Morgan ha chiuso il terzo trimestre con con un utile record di 5,7 miliardi di dollari, contro i 4,3 miliardi del lo stesso periodo dell’anno scorso. Record anche per il risultato per azione, salito da 1,02 a 1,4 dollari. Il dato è decisamente maggiore rispetto alle attese, ferme a 1,21 dollari. Meglio del previsto anche il fatturato, cresciuto del 6% a 25,9 miliardi di dollari, contro le stime di 24,5 miliardi.

TRIMESTRALE WELLS FARGO – Anche Wells Fargo ha diffuso la sua trimestrale. La banca d’affari ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto di 4,9 miliardi di dollari, ovvero 88 centesimi per azione, rispetto ai 4,1 miliardi, 72 centesimi per azione, registrati nell’analogo periodo nel 2011. In rialzo anche il giro d’affari che è balzato a 21,2 miliardi dai 19,63 miliardi di un anno fa. Il mercato si attendeva un utile per azione di 87 centesimi di dollaro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Jp Morgan, grave malore per Jamie Dimon

Jp Morgan: chi è Filippo Gori, l’italiano tra i grandi del colosso Usa

Jp Morgan, un bilancio che rimarrà nella storia

JP Morgan rinnova il wealth management

Jp Morgan Am: ecco come navigare tra dazi e rischio recessione

Fineco, Jp Morgan scende sotto il 3%

Jp Morgan, arriva la super parcella

Bond, per Jp Morgan saranno tempi duri

Jp Morgan, sprint sul commercial banking

Jp Morgan lancia la sua cryptovaluta bancaria

Poker sull’Etfplus per JPMorgan AM

J.P. Morgan Am: affidarsi ai professionisti per navigare i mercati a fine ciclo

ConsulenTia18/Alfieri (JP Morgan AM): “Una borsa di studio per i giovani cf”

Fondi comuni, Intesa Sanpaolo campione 2017

J.P. Morgan AM porta l’azionario europeo a Bologna e Milano

Citi, Ubs, JpMorgan e Credit Suisse. Ecco il poker di banche più esposte in Arabia

Il bitcoin? È una truffa. O forse no

Jp Morgan: sui mercati un eccesso di uniformità di vedute

Brexit: le banche pronte al trasloco da Londra, chi si rafforzerà su Milano?

Julius Baer, campagna acquisti nel Regno Unito

JP Morgan AM: cosa porterà il 2017 agli investitori

Blueindex: Kepler affonda Bpm, Jp Morgan limita i danni

J.P. Morgan alla conquista virtuale dell’Asia

Bond: per ora investitori preferiscono titoli tedeschi o svizzeri

JP Morgan ha un nuovo approccio con le startup FinTech

Generali in rimonta grazie ai minori timori sulla Brexit

Jp Morgan: secondo semestre difficile per le banche d’affari

Jp Morgan: multa in arrivo per il private banking

Jp Morgan festeggia la trimestrale

Jp Morgan fa meglio delle attese

Jp Morgan Chase esce dal trading fisico di materie prime

Rivalutazione quote Bankitalia, Consob dice la sua

Nordea Bank si difende tagliando i costi

Ti può anche interessare

Efpa Meeting al via, parla Deroma

Il 6 e 7 giugno a Torino il meeting annuale dell’associazione che certifica li esperti di pianific ...

Fugen Sim, come cambia il cda

 Il Consiglio di Amministrazione di Fugen Private SIM ha deliberato l’ingresso di due nuovi membr ...

Consulenti, boom delle polizze (a capitale garantito)

Tra gennaio e fine agosto, i prodotti del ramo I hanno raccolto 4,5 miliardi, il 24% in più rispett ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X