Promotore redige rendiconti falsi per tenersi i clienti: radiato

A
A
A
di Redazione 19 Ottobre 2012 | 13:41
La Consob ha comunicato l’espulsione di Marcello Bellet, ex Azimut Consulenza per Investimenti sim, segnalato dallo stesso intermediario per aver…

LA CONSOB RADIA UN PF TORINESE – Il bollettino della Consob racconta un’altra storia di risparmio tradito, finita con la radiazione dall’Albo unico dei promotori finanziari di un professionista torinese ritenuto responsabile di aver redatto rendiconti alterati per tranquillizzare i clienti.

LA SEGNALAZIONE PARTE DA AZIMUT CONSULENZA – Protagonista della vicenda è Marcello Bellet, iscritto all’Albo dal 1997. Il pf è stato sospeso nell’ottobre 2011 dall’attività svolta presso Azimut Consulenza per Investimenti sim a causa delle irregolarità riscontrate dall’intermediario nel suo comportamento. La rete del gruppo Azimut ha poi segnalato la situazione alla Consob, precisando che Bellet ha successivamente ammesso di aver provveduto a redigere dei rendiconti alterati al fine di rassicurare clienti caratterialmente difficili o anziani e di mantenere la loro fiducia.

LE AMMISSIONI DEL PF – Il promotore ha inoltre fornito alla società un elenco con i nomi di 24 clienti a cui ha fornito rendiconti periodici riportanti valorizzazioni relative ai loro investimenti decisamente superiori a quelle reali. Nello specifico, secondo quanto risulta alla Consob, la differenza tra il controvalore degli investimenti rappresentato da Bellet e quello risultante dai rendiconti ufficiali della sim è di oltre 2,6 milioni su un controvalore effettivo di circa 4 milioni, pari cioè a circa il 60% in più. Accertate tutte le fattispecie oggetto di contestazione, la Commissione ha optato per la radiazione del promotore dall’Albo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti