Intesa Sanpaolo si prepara al rinnovo dei piani alti

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 23 Ottobre 2012 | 07:35
L’istituto guidato da Enrico Cucchiani è tra i preferiti di Bank of America che ne elogia il livello di redditività e la solidità.

IL RINNOVO – Dopo l’accordo raggiunto con i sindacati per quanto riguarda i contratti di apprendistato (vai qui per la notizia), Intesa Sanpaolo in questio giorni sta preparando il rinnovo ai piani alti. Nelle scorse settimane, come riportano le agenzia di stampa, ci sarebbero già stati dei contatti tra Compagnia Sanpaolo e Fondazione Cariplo e nei prossimi giorni le decisioni si dovrebbero allargare alle altre fondazioni azioniste di Intesa Sanpaolo, che dovranno indicare i loro rappresentanti per il rinnovo del consiglio di sorveglianza in scadenza con la prossima assemblea di bilancio.

LE IPOTESI – Per evitare sovrapposizioni con le elezioni politiche della prossima primavera, l’assemblea per le nomine si dovrebbe tenere all’inizio di marzo, anzichè ad aprile. Tra i nomi che circolano in queste ore ci sarebbe la riconferma di Giovanni Bazoli alla presidenza del consiglio di sorveglianza, mentre per il consiglio di gestione deciderà Torino. A questo proposito il presidente della Compagnia, Sergio Chiamparino, starebbe già effettuando i primi sondaggi e tra i nomi in campo ci sarebbe quello di Gian Maria Gros Pietro.

LA PREFERITA
– Mentre Intesa Sanpaolo è alle prese con il rinnovo dei vertici, arriva una importante promozione da parte di Bank of America. Per il broker staunitense, che ha confermato la raccomandazione a “buy” sul titolo con target price a 1,6 euro, la banca guidata da Enrico Cucchiani ha un livello di redditività più alto del settore e si contraddistingue anche per la sua solidità.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza finanziaria: pianificazione successoria, un argomento tabù per molti ricchi

Bank Of America Merrill spiega la bond mania

Accordo Usa – Cina più vicino?

NEWSLETTER
Iscriviti
X