False informazioni e appropriazione indebita, sospesi due cf

A
A
A
di Andrea Telara 5 Giugno 2017 | 11:36
Provvedimenti della Consob ai danni di due professionisti, uno ex di Fineco e un altro ex di Banca Mediolanum.

Due sospensioni dall’Albo per altrettanti consulenti finanziari. Il primo è Andrea Goldoni, classe 1981, nativo di La Spezia, che è accusato di aver fornito alla clientela false informazioni e rilasciato documentazione non ufficiale o non conforme al vero. La Consob ha dunque deciso di sospenderlo dall’Albo per 4 mesi anche sulla base della documentazione fornita da FinecoBank, per cui il consulente finanziario ha lavorato in passato. Ha ammesso le proprie responsabilità l’altro cf sospeso di recente dall’Albo per un periodo un po’ più breve di due soli mesi. Si tratta di Nicola Muscari, originario di Parma, attivo in passato nella rete di Banca Mediolanum. Il provvedimento è legato a un episodio di appropriazione indebita delle somme pertinenza della clientela, per un valore complessivo di oltre 3,8 milioni di euro. I fatti contestati hanno però una gravità limitata poiché il denaro è stato restituito e si tratta di un episodio circoscritto a un solo cliente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti