Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i titoli di credito

A
A
A
di Chiara Merico 6 Giugno 2017 | 14:30
La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito degli interessi, era quella contraddistinta dalla lettera A.

RISPOSTA “A” – La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito degli interessi, era quella contraddistinta dalla lettera A. La riproponiamo qui di seguito.

 

Nella vendita a termine di titoli di credito, gli interessi e i dividendi esigibili dopo la conclusione del contratto e prima della scadenza del termine, se riscossi dal venditore, a quale soggetto sono accreditati?

A: Al compratore
B: Al venditore
C: Al venditore per i due terzi ed al compratore per la parte rimanente
D: Sia al venditore che al compratore, in pari misura

NUOVO QUESITO – La domanda di oggi nell’ambito della nostra training class dedicata alla formazione dei consulenti finanziari riguarda i titoli di credito. Mettetevi alla prova e tornate domani a verificare la risposta.

I titoli di credito al portatore possono essere convertiti dall’emittente in titoli nominativi?

A: Sì, su richiesta e a spese dell’emittente
B: Sì, ma solo se tale possibilità è indicata sul titolo stesso
C: Sì, su richiesta e a spese del possessore
D: No, in nessun caso

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti