Assicurazioni, è conto alla rovescia per l’Ivass

A
A
A
di Redazione 31 Ottobre 2012 | 09:41
Entro il 4 novembre vanno approvati statuto e procedure di nomina dei due consiglieri che, con il presidente, formeranno l’organo di gestione

POCHI GIORNI ALL’IVASS – L’Ivass, il nuovo Istituto di vigilanza sulle assicurazioni concepito con la legge sulla cosiddetta “spending review”, nascerà tra pochi giorni. Entro il 4 novembre dovranno essere approvati lo statuto e le procedure di nomina dei due nuovi consiglieri che, con il presidente dell’istituto – il quale, per legge, sarà il direttore generale della Banca d’Italia Fabrizio Saccomanni – formeranno l’organo di gestione.

IL CANTIERE DELLA VIGILANZA – Ad aprire il cantiere della nuova vigilanza, come ha ricordato il settimanale Affari&Finanza, è stato il caso FonSai, con il commissariamento dell’Isvap e poi la nascita dell’autorità che andrà sotto il controllo della Banca d’Italia. I due consiglieri e il presidente, più i quattro rimanenti membri del direttorio di Palazzo Koch fra i quali il governatore Ignazio Visco, formeranno il consiglio di amministrazione, che delineerà gli obiettivi strategici. Il meccanismo per la nomina dei due consiglieri esterni contempla una proposta del governatore, insieme con il ministro per lo Sviluppo economico, da portare in Consiglio dei ministri per l’approvazione. Un decreto presidenziale renderà operative le nomine. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Isvap, la crisi nel 2012 ha fatto bene al settore assicurativo

Assicurazioni, l’Isvap introduce l’obbligo di formazione per i membri dei cda

Assicurazioni: raccolta premi più forte al Nord

NEWSLETTER
Iscriviti
X