Mps, la fusione con Antonveneta si avvicina

A
A
A
di Redazione 31 Ottobre 2012 | 13:00
Secondo indiscrezioni, l’operazione potrebbe essere deliberata già in occasione del cda del 13 novembre, chiamato ad approvare i conti trimestrali.

L’INCORPORAZIONE DI ANTONVENETA – Mps spinge sull’acceleratore per realizzare la riorganizzazione targata Fabrizio Viola, a.d. dell’istituto. Secondo quanto riporta MF-Milano Finanza, i vertici della banca dovrebbero dare il via libera alla fusione per incorporazione di Banca Antonveneta nella capogruppo nelle prossime due settimane: la delibera potrebbe arrivare già nel corso del cda di martedì 13 novembre, chiamato ad approvare la trimestrale.

IL PIANO RIMBORSO ALLA BCE
– Ieri intanto, il cfo di Mps, Bernardo Mingrone, ha spiegato che il rimborso dei 29 miliardi ottenuti dalla Bce avverrà in modo graduale nei prossimi 2 anni: “per un terzo con la cessione di asset, per un terzo con il mancato rinnovo di alcune forma di credito, per un terzo non rinnovando la parte di portafoglio di titoli di Stato e securities in scadenza nel periodo”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti