Profumo (Mps): l’Unione bancaria livella il terreno di gioco tra i diversi Paesi

A
A
A
di Redazione 6 Novembre 2012 | 11:10
Il differenziale di regolamentazione tra i diversi sistemi bancari determina anche delle differenze sulle performance operative, ha detto il banchiere.

SUPERVISIONE UNIFICATA NECESSARIA – L’unione bancaria europea è positiva per le banche italiane in quanto definisce una supervisione unificata necessaria a garantire un terreno di gioco comune con gli altri istituti. Parola di Alessandro Profumo, presidente di Mps, che nel corso di un convegno all’Università Bocconi ha detto di essere  “molto contento che si parli di banking union, perché si può parlare di supervisione che può farci solo bene”.

SENZA SUPERVISIONE IL PIANO DI GIOCO NON E’ LIVELLATO
– Il differenziale di regolamentazione tra i diversi sistemi bancari, ha aggiunto Profumo, determina anche delle differenze sulle performance operative. “Senza supervisione unificata non avremo mai un piano di gioco livellato che è fondamentale per le banche italiane”, ha detto ancora il banchiere.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Leonardo sale in borsa dopo annuncio commessa Usa

Anche a Piazza Affari è tempo di “allerta meteo”

Equita group prepara lo sbarco sull’Aim Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X