Banche, Credit Suisse e JP Morgan patteggiano con la Sec

A
A
A
di Redazione 19 Novembre 2012 | 08:33
I due istituti di credito pagheranno complessivamente 417 milioni di dollari per risolvere le rispettive dispute su titoli legati ai mutui residenziali.

L’ACCORDO CON LA SEC – Credit Suisse e JP Mprgan patteggiano con la Sec, l’autorità di vigilanza sulla borsa americana. I due istituti di credito – accusati di aver fornito ai clienti informazioni fuorvianti su titoli legati ai mutui nel 2008 – pagheranno complessivamente 417 milioni di dollari per risolvere le rispettive dispute.

LE CIFRE DEL PATTEGGIAMENTO – In particolare, JPMorgan ha patteggiato il pagamento di 297 milioni di dollari senza ammettere o negare comportamenti sbagliati, mentre Credit Suisse pagherà 120 milioni di dollari. La banca elvetica si dice soddisfatta di essere stata in grado di risolvere il problema, ma respinge l’accusa di aver agito in modo negligente. L’autorità di borsa americana riverserà la somma agli investitori danneggiati dai crediti ipotecari residenziali (Rmbs).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Greenwashing, le banche svizzere sotto l’accusa di Greenpeace

Fondi di investimento, nuovo fondo obbligazionario sugli emergenti per Credit Suisse

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X