Banche, anche l’Abi ha chiesto il rinvio di Basilea 3

A
A
A
di Redazione 4 Dicembre 2012 | 12:40
Dopo il presidente Giuseppe Mussari, anche il direttore generale Giovanni Sabatini esprime le sue perplessità…

LO SCETTICISMO DI SABATINI (ABI) – L’Associazione bancaria italiana (Abi) ha chiesto il rinvio dell’entrata in vigore delle nuove regole sul capitale delle banche, note come Basilea 3, inizialmente fissata per l’inizio del 2013. “Mi chiedo se sia proprio fuori luogo chiedere se non sia necessario rivedere la tempistica dell’implementazione e allo stesso tempo ripensare nel merito alcuni aspetti di Basilea 3“, ha detto il direttore generale dell’Abi Giovanni Sabatini aprendo un convegno sul tema.

I MOTIVI ALLA BASE DELLA RICHIESTA – La richiesta di slittamento, spiega l’Abi, è motivata da un quadro macroeconomico peggiore del previsto, dalle incertezze ancora esistenti sui nuovi criteri e dal rischio di un’applicazione non omogenea sia all’interno dell’Europa sia tra l’Europa e gli Stati Uniti. Nei giorni scorsi anche il presidente dell’Abi Giuseppe Mussari aveva espresso le sue perplessità (vai qui per la notizia).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Abi, elogi a Patuelli

Banche, i vizietti della pandemia

Vaccinati in banca. E i consulenti finanziari?

NEWSLETTER
Iscriviti
X