A Rovigo Azimut spiega come prepararsi a una possibile ripresa

A
A
A
di Gianluca Baldini 10 Dicembre 2012 | 10:41
I promotori finanziari del gruppo presieduto e guidato da Giuliani si sono incontrati con i giovani industriali veneti.

UNO SGUARDO OLTRE LA CRISI – Mercoledì 28 novembre nella sala Savonarola dell’Unaway hotel di Occhiobello, la sezione dei Giovani industriali di Rovigo ha organizzato una serata conoscitiva con il gruppo di promotori finanziari del gruppo Azimut per capire come il ciclo di crisi sia giunto presumibilmente quasi alla fine.

UNO SPIRAGLIO DI OTTIMISMO – “Dal 1996 ad oggi la situazione ha avuto un rallentamento con alti e bassi, ed ottimisticamente parlando dovrebbe essere alla fine del suo ciclo, non sappiano se tra due, sei, o dodici mesi”, ha spiegato, Luca Lionetti, di Az Fund. Quindi i Financial Partner di Az, Massimiliano Dolcetto e Walter Pellegrini, hanno spiegato l’utilità di poter avere un portafoglio azionario ben diversificato con titoli nazionali, europei e mondiali per poter cogliere subito i primi segnali positivi di ripresa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X