Doris fa bene a evitare le sirene della politica. Parlano i lettori

A
A
A
di Redazione 20 Dicembre 2012 | 10:41
Qualcuno si è chiesto se Doris non debba “preoccuparsi di altri tipi di discese, che riguardano lui e il suo gruppo”. Qualcun altro, invece, suggerisce…

I COMMENTI DEI NOSTRI LETTORI Banca Mediolanum l’ha smentito ufficialmente: Ennio Doris non si candiderà alle politiche (qui la notizia). I commenti non sono mancati. “Devil” si è chiesto se Doris non debba “preoccuparsi di altri tipi di discese, che riguardano lui e il suo gruppo”. Qualche altro lettore, invece, suggerisce al presidente di “non farsi tentare dalle sirene del palazzo”, ma ammette che “sarebbe interessante vedere se con la sua esperienza potrebbe imprimere una svolta alla politica italiana”, purché “designi per tempo un delfino ai vertici del gruppo”.

LA MOTIVAZIONE ALLA BASE DEL “NO GRAZIE”
– In generale, però, molti si sono domandati: l’eventuale discesa in campo – comunque già smentita – a favore di uno schieramento politico piuttosto che dell’altro non rischia di allontanare le simpatie di una parte dei risparmiatori (che sono anche elettori) italiani anche dall’attività della rete dei promotori finanziari di Banca Mediolanum? Che sia stata questa la prudente considerazione alla base del “no, grazie” arrivato da Ennio Doris?

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, i perché della fine di un’era

Generali, per i soci è tempo di mostrare le carte

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

NEWSLETTER
Iscriviti
X