Dexia, il pareggio dei conti è atteso nel 2018

A
A
A
di Redazione 21 Dicembre 2012 | 14:07
Intanto oggi gli azionisti della banca si sono pronunciati a favore dell’aumento di capitale da 5,5 miliardi che sarà sottoscritto da Belgio e Francia.

CONTI IN PAREGGIO NEL 2018Dexia punta a riportare i propri conti in pareggio nel 2018. A dirlo sono stati il presidente dell’istituto franco-belga, Robert de Metz, e l’amministratore delegato Karel de Boeck, che hanno anche rivendicato l’importanza per il sistema europeo della sopravvivenza dell’istituto.

MANTENERE LA BANCA IN VITA – In caso di liquidazione di Dexia, “il mercato europeo sarebbe profondamente perturbato”, ha detto de Metz secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ansa citando alcuni siti francesi.

OK ALL’AUMENTO DI CAPITALE – Intanto oggi gli azionisti della banca si sono pronunciati a favore dell’aumento di capitale da 5,5 miliardi che sarà sottoscritto da Belgio e Francia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dexia, Francia e Belgio ci mettono altri soldi

Dexia: dalla Commissione Ue il via libera al salvataggio

Dexia in profondo rosso, perdita netta da 1,2 miliardi nel semestre

NEWSLETTER
Iscriviti
X