Viola, Mps tornerà a crescere per evitare l’ingresso dello Stato

A
A
A
di Redazione 7 Gennaio 2013 | 08:11
L’a.d. di Rocca Salimbeni ha spiegato che il nuovo piano industriale, atteso entro giungo, prevede…

TORNARE AL PIU’ PRESTO ALLA REDDITIVITA’ Mps sta lavorando per tornare al più presto alla redditività, in modo da poter rimborsare i Monti bond evitando l’ingresso dello Stato nel capitale e tornare al pagamento cash delle cedole. Lo ha detto l’a.d. di Rocca Salimbeni, Fabrizio Viola, in un’intervista rilasciata al Messaggero: “Tutte le decisioni assunte negli ultimi mesi vanno in questa direzione: solo restituendo alla banca la solidità patrimoniale e la redditività che hanno caratterizzato gran parte delle sua storia secolare potremo fare a meno del supporto pubblico”.

IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE
– Proprio a fronte del sostegno pubblico, l’Europa chiede alla banca un nuovo piano industriale entro giugno, piano che, ha spiegato ancora Viola, ricalca sostanzialmente quello precedente: “gli obiettivi di redditività e patrimonializzazione al 31 dicembre 2015 non saranno diversi”, con un’accelerare sul lato del taglio dei costi operativi e sul fronte dei ricavi e un incremento del contributo dei servizi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti