Mps, Viola: abbiamo fatto pulizia, tra sei mesi la vicenda derivati sarà dimenticata

A
A
A
di Redazione 19 Febbraio 2013 | 15:27
L’a.d. del gruppo bancario senese ha spiegato che il problema vero sarà l’organizzazione della banca, la sua capacità di produrre reddito e di finanziarsi…

TUTTO DIMENTICATO TRA SEI MESI – Le operazioni sui derivati che hanno gettato Mps nella bufera, tra sei mesi saranno dimenticate. Parola di Fabrizio Viola, a.d. del gruppo bancario senese, che in un’intervista rilasciata a Famiglia Cristiana, in edicola questa settimana, e ripresa dalle agenzie di stampa, assicura: “una volta messe a posto, e noi lo abbiamo fatto, quelle famose operazioni diventano il problema meno complicato”. Il problema vero, secondo l’a.d., “è l’organizzazione della banca, la sua capacità di produrre reddito e di finanziarsi al punto da ripagare i Monti bond”.

L’OPERAZIONE DI PULIZIA – Quanto all’inchiesta penale in corso, Viola ha spiegato che “stiamo facendo grandi sforzi per tenere distinta l’attività attuale della banca da tutte le questioni su cui la magistratura farà il suo lavoro di ricerca della verità”. Il manager si è poi soffermato sull’operazione di pulizia condotta dalla banca: “abbiamo esaminato con attenzione il portafoglio finanziario, che ci è parso subito complicato e di scarso rendimento. E così, di scoperta in scoperta, arriviamo ai fatti delle ultime settimane. Perchè una cosa dev’esser chiara. Queste brutte cose le abbiamo scoperte noi, le abbiamo tirate fuori noi e le stiamo sistemando noi. Nessuno ci fa favori o lavora al posto nostro”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti