Consulenti finanziari, guida al meeting perfetto

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 16 Giugno 2017 | 09:28
Tutti i segreti per preparare al meglio una conferenza

Il mondo della consulenza finanziaria è ricco di eventi, appuntamenti e conferenze stampa. Il successo di un meeting è molto spesso la somma di diversi fattori che determinano il coinvolgimento del pubblico. Inoltre seminari e workshop sono metodi comprovati per consulenti finanziari e società di gestione del risparmio al fine di allargare la propria clientela. Ma come parlare di fronte a una platea? Come scandire il tempo e il ritmo? Insomma, come preparare al meglio una conferenza?

Ecco alcuni consigli pratici per organizzare il tuo evento.

SCEGLIERE IL PUBBLICO – Dipende molto dall’argomento ma è bene avere persone interessate a quello che devi dire. Secondo Marie Swift, ceo di Impact Communications, vanno analizzati gli interessi comuni così da creare sinergie durante e dopo la conferenza.

RELATORI DI SPESSORE – Secondo James Pollard, consulente marketing di financial advisor in Usa, una delle migliori strategie per i seminari è quella di invitare altri oratori, così da costruire relazioni strategiche con essi e approfondire la tematica con punti di vista diversi.

COINVOLGERE I PRESENTI – Sempre secondo Pollard, è essenziale inserire qualche elemento divertente per evitare di annoiare gli ascoltatori. Inoltre è particolarmente efficace concludere la conferenza con una nota umoristica: il pubblico se ne andrà sorridendo.

FOCALIZZA L’ARGOMENTO – Scrivi gli obiettivi e l’ordine del giorno. È necessario definire con chiarezza gli argomenti da trattare durante una conferenza, perché determinerà tutte le altre decisioni che prenderai. È un modo anche per ridurre lo stress.

TROVA IL LUOGO GIUSTO – Nella scelta considera il numero di partecipanti, la comodità della posizione, il parcheggio e la vicinanza ai mezzi pubblici, agli aeroporti e agli alberghi. Il tuo obiettivo, spiega Pollard, è trovare un posto facile da raggiungere per i partecipanti.

UTILIZZA I SOCIAL MEDIA – Amy McIlwain, esperta di social network, sottolinea che pensare a un hashatg dell’evento, per esempio su Twitter, non solo incoraggia la discussione tra i presenti, ma aiuta anche gli altri che non possono assistere a seguire il dibattito o la presentazione.

PROMUOVERE E PROMUOVERE – McIlwain consiglia di promuovere location e evento sul proprio sito web, davanti alla sala espositiva, tramite materiale stampato o e-mail. E poi incoraggiare i partecipanti a twittare utilizzando l’hasthag dell’evento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ricambio generazionale, i consulenti devono lavorare in team

Consulenti, generazioni a confronto

Copernico, reclutare un giovane al mese per crescere

NEWSLETTER
Iscriviti
X